Quali sono i Social Media più usati in Italia?

Quali sono i Social Media più usati in Italia?

Facebook, Instagram, Snapchat e tutti gli altri social media stanno ormai diventando i protagonisti della nostra vita privata e professionale.

Dalla nascita di Facebook, il social per antonomasia, nel corso degli anni la tecnologia è aumentata ed allo stesso per soddisfare nuove abitudini e tendenze sono nati sempre di più nuovi social media che spesso “superano” chi è rimasto fermo, senza investire sull’innovazione.

Anche in Italia nel corso del tempo l’uso dei social è cambiato. Ma quali sono quelli più utilizzati dagli italiani? Una risposta approssimativa la possiamo avere da un’analisi fatta sui dati, che comprendono gli accessi fatti sui social media da dispositivi fissi e mobile, fornita da Audiweb e Nielsen.

Secondo quest’analisi, come già ci potevamo aspettare, crollano Google+ e Twitter, Facebook mantiene sempre il primato, mentre sorprende incredibilmente il successo dell’astronascente Snapchat.

1459760308_Total-audience-2015-600x335-600x335

(Infografica: Vincenzo Cosenza)

Partendo dal social di Zuckerberg che nel mese di Dicembre 2015 ha registrato ben 23,6 milioni di italiani, conquistando il primo posto nel Bel Paese. Bisogna considerare che Facebook è il social media dove trascorriamo ben 12 ore al mese!

Instagram dopo essere stato acquistato nel 2012 da Facebook ha fatto passi da gigante, crescendo costantemente con 8 milioni di utenti, superando i 6,4 milioni di utenti attivi su Twitter, che ha subito un calo del 28%.

Google+ invece perde il 22% di accessi, ma nonostante tutto mantiene il podio, restando il secondo social media più seguito.  Sicuramente il colosso di Mountain View non rimane fermo ma ci porterà presto ulteriori novità.

Infine il new entry Snapchat sta iniziando ad affermarsi anche in Italia, crescendo nel 2015 del 151%. Snapchat nasce nel 2011 con l’obiettivo di condividere foto “a tempo” in modo da non lasciare nessuna traccia. Questa caratteristica è stata ideata con l’obiettivo di difendere la privacy degli utenti ed allo stesso tempo per contrastare la caratteristica principale degli altri social media che puntano sulla consultazione della cronologia dei post nel corso del tempo.

Il mondo dei social media è in costante evoluzione. Ogni anno nasce qualcosa di nuovo e c’è sempre spazio per nuove idee da proporre.

snapchat-android

Fonte: wired.it